Connettiti con noi

Juventus U23

Renate Juventus U23 2-0: bianconeri sottotono, altro passo falso per Zauli

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Renate Juventus U23 LIVE: sintesi, moviola, tabellino, risultato e cronaca del match valido per la diciassettesima giornata di Serie C 2021/22

Arriva un’altra sconfitta per la Juventus U23. I bianconeri cadono in casa del Renate sotto i colpi di Maistrello e Celeghin. Defezioni a parte, la formazione di Zauli quest’oggi è parsa notevolmente sottotono e quasi mai pericolosa. Sarà necessario invertire la rotta già dal prossimo match in casa contro il Trento.


Renate Juventus U23 2-0: sintesi e moviola

1′ FISCHIO D’INIZIO – È iniziata la sfida tra Renate e Juventus U23!

4′ Juve in pressione – I bianconeri non lasciano alcuna possibilità al Renate di sviluppare la manovra offensiva. I ragazzi di Zauli vanno sempre in pressing in queste prime battute del match.

10′ Ritmi bassi – Dopo un avvio d’alta intensità, le due squadre ora sembrano non avere fretta di affondare.

13′ Baldassin pericoloso – Traversone basso dalla sinistra di Galuppini, Baldassin calcia verso la porta ma si Israel si salva mettendo in calcio d’angolo.

15′ Renate in vantaggio – Grandssima ripartenza da parte dei padroni di casa: Baldassin allarga per Galuppini che serve a  Maistrello un pallone all’altezza dell’area di rigore. Un pallone impossibile da sbagliare.

19′ Occasione Rossetti – Gran lancio di Maistrello per Rossetti. L’attaccante del Renate non colpisce bene da posizione molto invitante.

25′ Punizione Galoppini – Il Renate ci prova ancora sugli sviluppi di calcio di punizione. La Juve si difende compatta e prova ad organizzare una ripartenza.

26′ Problemi per Stramaccioni – Il difensore è costretto a lasciare il campo per un problema fisico. Al suo posto entra Anzolin.

31′ Sprint Da Graca – L’attaccante bianconero si scatena palla al piede e viene steso al limite dell’area di rigore. Punizione per la Juve.

33′ Punizione Palumbo – Prova la soluzione di potenza, respinge il muro del Renate.

39′ Problemi per Miretti – Il centrocampista rimane a terra dolorante dopo uno scontro di gioco. Dopo l’intervento dello staff medico rientra in campo.

43′ Ci prova Maistrello – Altro rischio per i bianconeri sulla conclusione di Maistrello. Il giocatore del Renate era però in posizione irregolare.

44′ Problemi per Cudrig – Il bianconero rimane a terra dolorante. Necessario l’intervento dello staff juventino.

TERMINA LA PRIMA FRAZIONE DI GIOCO: BIANCONERI IN SVANTAGGIO

46′ Inizia la ripresa – Saranno i bianconeri a muovere il primo pallone del secondo tempo.

48′ Punizione Galoppini – Il suo sinistro termina ampiamente sul fondo.

53′ Occasione Pecorino – L’attaccante bianconero ci prova di testa. Pallone a lato di poco.

56′ Gallopini pericoloso – Il giocatore del Renate fa tutto da solo. La Juve si salva mettendo in calcio d’angolo.

59′ Gol annullato – Da Graca pareggia i conti, ma la sua posizione era irregolare. La rete dell’1-1 viene annullata.

67′ Raddoppia il Renate – Sugli sviluppi di calcio d’angolo Celeghin gira bene di testa e batte Israel per la seconda volta

74′ Renate in controllo – Trovata il secondo centro, i padroni di casa lasciano ai bianocneri il controllo della sfera, difendendosi in maniera precisa all’interno della propria metà campo.

83′ Conclusione Chakir – Il neoentrato prova a lasciare il segno. Conclusione ribattuta dalla difesa bianonera.

87′ Tiro di Anzolin – Il difensore bianconero calcia potentemente di prima intenzione verso la porta del Renate, respinge la minaccia la retroguardia della formazione di casa.

90′ Conclusione Da Graca – Gran tiro del centravanti bianconero, si oppone bene Drago.


Migliore in campo Juventus U23: Miretti PAGELLE


Renate Juventus U23 2-0: risultato e tabellino

Reti: 15′ Maistrello, 67′ Celeghin.

Renate: Drago, Ranieri (80′ Esposito), Anghileri, Maistrello (72′ Tedeschi), Celeghin, Baldassin (80′ Marano), Galuppini (90′ Morachioli), Ermacora, Possenti, Rossetti (80′ Chakir), Silva. A disposizione: Moleri, Albertoni, Ferrini, De Mao, Sala, Sarli, Merletti. Allenatore: Cevoli.

Juventus (4-3-3): Israel; Leo, Fiumanò (46′ Akè), Stramaccioni (26′ Anzolin), Barbieri; Miretti, Palumbo (46′ Pecorino), Sersanti; Cudrig (60′ Leone), Da Graca, Sekulov (60′ Brighenti). A disposizione: Daffara, De Marino, Compagnon, Zuelli. Allenatore: Zauli.

Arbitro: Ubaldi di Roma 1.

Ammoniti: 31′ Silva (R), 56′ Ermacola (R), 81′ Celeghin (R).

Espulso: 94′ Marano (R).