Connettiti con noi

Juventus U23

Pagelle Renate Juventus U23: Miretti volenteroso, Da Graca sfortunato VOTI

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per la diciassettesima giornata di Serie C: pagelle Renate Juventus U23

I voti e i giudizi ai protagonisti del match, valido per la diciassettesima giornata del campionato di Serie C: pagelle Renate Juventus U23. LA CRONACA DEL MATCH


Israel 6 – Attento e reattivo tutte le volte in cui viene chiamato in causa. Quasi incolpevole in occasione del primo gol subito, ha sicuramente qualche responsabilità in più sul secondo centro del Renate.

Leo 6.5 – Atteggiamento molto propositivo, si spinge lungo la fascia giocando quasi da esterno d’attacco. Bene anche in fase difensiva, dove soltanto in una circostanza rischia di concedere spazi invitanti.

Fiumanò 6 – Bravo ad anticipare le iniziative degli attaccanti avversari, partecipa attivamente anche alla fase di possesso. Dal 46’ Aké 5.5 – Prova a dare quella freschezza e imprevedibilità che sono mancate nel primo tempo. È autore di qualche cross completamente fuori misura.

Stramaccioni 6 – Gioca una ventina di minuti abbondanti di grande attenzione, poi è costretto a lasciare il campo per infortunio. Dal 26’ Anzolin 6.5 – Si cala immediatamente nel match, proponendosi sulla fascia ed evitando di correre rischi eccessivi. Fa valere la sua esperienza.

Barbieri 6 – Prova a spingersi in avanti, ma non è sempre preciso nelle sue iniziative palla al piede. Nella ripresa la sua prestazione lievita per attenzione.

Miretti 6.5 – Mette ordine nel mezzo, dà geometrie e ritmi di gioco alla sua squadra. Se si accende lui, la Juve diventa immediatamente più pericolosa.

Palumbo 6 Uno dei più propositivi in avvio, ottimo il suo lavoro in interdizione. Nel primo tempo spreca una ghiotta opportunità su calcio di punizione. – Dal 46’ Pecorino 5.5 – Entra per dare una scossa al reparto offensivo della Juventus U23. Inzialmente riesce nel suo intento, poi si spegne con il passare dei minuti.

Sersanti 6 – Primo tempo in cui fatica ad entrare nel gioco, nella ripresa si prende spazi progressivamente maggiori.

Cudrig 5.5 – Si vede molto poco in avvio in mezzo al campo, lì dove sbaglia qualche appoggio di troppo. Dal 60’ Leone 6 – Prova a dare qualche certezza in più alla squadra, riesce solo parzialmente nel suo intento.

Da Graca 6.5 – Si conferma un attaccante molto mobile. Corre, lotta e non dà mai punti di riferimento ai difensori avversari. Qualche palla gol nella ripresa arriva, ma non è bravo a sfruttare a dovere, non sempre per colpa sua, le occasioni.

Sekulov 5.5 – Volenteroso ma poco preciso. Sbaglia qualche appoggio in mezzo al campo ed è autore di qualche scelta non pienamente condivisibile. Dal 60’ Brighenti 6 – Entra determinato. In pochi minuti conclude verso la porta avversaria per ben due volte.

Zauli 5.5 – La sua squadra adotta un atteggiamento troppo passivo in avvio e va sotto dopo un’azione da capogiro del Renate. Nella ripresa viene colpita due volte dalla formazione di casa nel suo momento migliore. Defezioni a parte ci si aspettava di più.