Retroscena Pirlo-Conte: «Andrea glielo ricordava dopo ogni scudetto»

pirlo-conte
© foto www.imagephotoagency.it

Retroscena Pirlo Conte: «Andrea glielo ricordava dopo ogni scudetto». L’aneddoto raccontato da Antonio Cassano

In collegamento su Sky Sport, Antonio Cassano ha raccontato un simpatico aneddoto sul rapporto tra Andrea Pirlo e Antonio Conte.

Eccolo: «Nessuno lo dice, ma Conte alla Juve non voleva Pirlo: voleva far giocare Marchisio e Vidal. Poi Andrea ogni scudetto che gli faceva vincere, glielo ricordava: i giocatori di qualità non gli vanno molto a genio».

PIRLO ALLENATORE DELLA JUVE – «Non è una scommessa, da 25 anni dà spettacolo in campo: deve avere la fortuna e l’alchimia in campo. Per me non bisogna dargli tempo, in campo sapeva già come far muovere i compagni. Ha una squadra di grandissimi giocatori e una società che è tra le migliori in Europa. Non è una scommessa. Sarebbe folle mettere un ragazzo che non ha mai allenato e poi alle prime difficoltà metterlo fuori».

LEGGI ANCHE: Conte e quelle parole al miele per Pirlo: «Ho grande affetto per Andrea»

Condividi