Rodrigo Bentancur: già pronto per la Juve o no?

© foto www.imagephotoagency.it

L’ormai ex talento del Boca Juniors Rodrigo Bentancur finirà la stagione in Argentina e raggiungerà la Juventus ad inizio estate, appena terminato il mondiale Under 20, ma il suo destino è ancora tutto da definire

Rodrigo Bentancur è un talento, su questo non si discute. Nel Boca Juniors ha collezionato finora 15 presenze e 3 assist, quasi tutte da interno di centrocampo nel 4-3-1-2 di Barros Schelotto. Lunghe leve, bravo ad arrivare sul pallone e a smistarlo. Può giocare occasionalmente anche trequartista, me nell’ipotetico 4-2-3-1 di Allegri è più uno alla Pjanic e alla Khedira per intenderci. Anche se la sua dote migliore è la duttilità: mediano, centrale o trequartista. Il punto però è proprio questo: è già pronto per la Juve?

MODELLO ORSOLINI– L’età (classe’97), 20 anni ancora da compiere, è dalla sua parte anche se questa è la prima stagione che gioca da titolare nel Boca (scorso anno 11 presenze e 1 gol in Primera Division più 5 apparizione in Libertadores). Nella Nazionale uruguaiana è la star della selezione Under 20, ma deve ancora confrontarsi con i big della Nazionale maggiore e soprattutto con il calcio europeo. Le opzioni a questo punto sono due: il prestito in un palcoscenico minore (seguendo il modello Orsolini, molto vicino al Pescara) o la permanenza da seconda linea in prima squadra (alla Mandragora). Bentancur è però sprovvisto di passaporto comunitario e la prima ipotesi è sicuramente quella più calda. Mezza Serie A sarebbe disposto ad accoglierlo, con il Sassuolo (grazie agli ottimi rapporti con la dirigenza bianconera) primo della lista. Insomma il ragazzo deve ancora crescere.

Articolo precedente
cuadradoÈ Cuadrado l’MVP bianconero del mese di marzo eletto dai tifosi Member
Prossimo articolo
Napoli-Juve, richiesta curiosa di Higuain in albergo