De Vrji sottovaluta Ronaldo: «Mbappé il più forte contro cui ho giocato»

© foto www.imagephotoagency.it

Il difensore dell’Inter Stefan De Vrji ha parlato dell’arrivo di Cristiano Ronaldo alla Juventus e lo ha snobbato preferendogli Mbappé

Stefan De Vrji è arrivato all’Inter a parametro zero durante l’ultima finestra di mercato. Il difensore olandese era una delle colonne della Lazio, ma alla fine non è riuscito a trovare l’accordo con il presidente biancoceleste Claudio Lotito, e il ds dell’Inter Piero Ausilio ne ha approfittato. De Vrji è ora, ovviamente, un titolare inamovibile nello scacchiere di mister Spalletti, ed è già andato a segno contro il Torino.

Sicuramente De Vrji è uno dei difensori migliori che ci sono nel campionato di Serie A. E la sua Inter vuole candidarsi a ruolo di anti-Juve, nonostante la partenza a rilento di questo inizio stagione. Una Juventus che in estate ha acquistato uno dei migliori attaccanti del mondo, Cristiano Ronaldo. Ma De Vrji non ha paura di lui e anzi, intervistato da Il Corriere dello Sport, lo ha snobbato preferendogli il talento di Mbappé: «Sicuramente non sono soddisfatto dei risultati, è un peccato aver perso già 5 punti. L’obiettivo è finire tra le prime 4 e confermarsi in Champions. L’inter è considerata l’antiJuve? Non leggo molto i giornali, meglio pensare partita dopo partita sennò essere l’antiJuve diventa un’ossessione. La Juve ha più qualità, ma può succedere di tutto. Quando ho letto di Ronaldo, lo confesso, all’inizio non ci ho creduto. Per il calcio italiano il suo sbarco in Serie A è positivo, dà una bella spinta a tutto il movimento. L’attaccante più forte? Mbappé».

Articolo precedente
Rassegna Bianconera di giovedì 13 settembre 2018
Prossimo articolo
Khedira, il professore in campo: Allegri lo stima ed è felice del suo rinnovo