Connettiti con noi

Hanno Detto

Serena: «Criticare Ronaldo è da pazzi. Scudetto? C’è un segnale Inter»

Pubblicato

su

L’allenatore Michele Serena ha parlato della stagione della Juve e di Cristiano Ronaldo. Ecco cosa ha detto sui bianconeri, le sue parole

Intervenuto ai microfoni di TMW Radio, l’allenatore Michele Serena ha parlato della stagione dei bianconeri, da Cristiano Ronaldo alla corsa Scudetto con l’Inter in testa. Le sue parole.

RONALDO – «Criticare Ronaldo è da pazzi. Finirà il campionato con 30 gol anche quest’anno… Direi che il suo l’ha sempre fatto. Al Real Madrid non vinceva da solo le partite, alle spalle aveva una discreta squadra e lui contribuiva in maniera determinante con le sue marcature, come ora alla Juve. Non è venuto a mancare lui, ma qualcosa di diverso da mettergli intorno. Difficile che il Barcellona vinca col solo Messi… Dico che Ronaldo sta facendo il suo, è un assatanato di gol».

MORATA – «Mi pare che avessero scelto Suarez, poi sappiamo come sono andate le cose e hanno preso Morata. Anche lui è un ottimo giocatore, è partito benissimo, ci ricordiamo dei gol che segnava e di come faceva girare la squadra: poi, tra Covid e infortunio è venuto meno, e con l’assenza di Dybala mi sembra siano rimasti corti là davanti. Hanno provato Kulusevski, ma non penso possa essere la sua sistemazione ideale».

ATTACCO – «Hanno preso giovani interessantissimi, non ci aspettavamo l’exploit di Chiesa per esempio: se però vuoi avere l’obbligo di vincere coi ragazzi, qualcosa non torna. Qualcuno di più esperto comunque dovrà fare spazio».

SCUDETTO INTER – «Sì. Può essere un segnale quello dei positivi nel momento in cui c’è la sosta per le Nazionali… Un piccolo segnale, potrebbe essere davvero l’anno giusto per l’Inter».

Continua a leggere
Advertisement