Setti: «Credo nell’impresa con la Juve, possiamo essere scomodi»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Setti: «Credo nell’impresa con la Juve, possiamo essere scomodi». Il presidente dell’Hellas Verona prima della partita contro i bianconeri

Maurizio Setti, presidente dell’Hellas Verona, è intervenuto ai microfoni del canale ufficiale del club veneto in occasione della gara contro la Juve di Maurizio Sarri.

PARTITA «Domani mi auguro di vedere uno stadio pieno. Dobbiamo essere uniti, solo così potremo fare l’impresa. Ci credo, questa squadra mette grande agonismo, trasmette i valori di una città. La “guerra” agonistica è alla base, possiamo essere scomodi per la Juventus».

IMPRESA – «Ci credo, a maggior ragione dopo aver visto la partita di mercoledì. Hl visto un gruppo unito, grinta e cattiveria. Siamo stati bravi, abbiamo giocato alla grande contro una seria candidata per lo Scudetto. Credo che domani possiamo farcela; ci vorranno energie positive, abbiamo speso tanto nel turno infrasettimanale. Sono sicuro che sarà una bella partita, a prescindere da tutto».

STAGIONE – «Penso che questa sia la squadra più bella che abbia avuto sotto la mia presidenza e l’ho detto pure a Juric. Trasmette il senso di come debba essere una squadra di calcio a Verona. Il mister è stato bravissimo, perché oltre all’agonismo ha tirato fuori anche un bel gioco. È bello l’entusiasmo della città, in passato alcuni atteggiamenti non erano stati appropriati per questa piazza».

Condividi