Shevchenko: «Finale di Manchester? La mia partita più importante»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Andriy Shevchenko ritorna alla memoria alla finale di Manchester contro la Juventus: ecco le sue parole sul rigore

Andriy Shevchenko, in un’intervista per DAZN, ha parlato della finale di Champions League tra Juventus e Milan nel 2003.

SHEVCHENKO – «La notte di Champions League contro la Juventus, la prima finale che giocavo, e’ stata la partita piu’ importante della mia vita. Non dimentichero’ mai quei 12/15 secondi in cui da meta’ campo sono andato verso il pallone per tirare l’ultimo rigore. In quel momento, in quei 12 secondi, ripensi a tutta la tua vita. Da quando da bambino avevi un sogno fino al momento in cui capisci che quel sogno si sta realizzando in quell’esatto momento. Nella testa hai gia’ pensato a come devi tirare. Io ho guardato l’arbitro, la palla e Buffon. Ho sentito il fischio dell’arbitro e ho tirato il pallone come avevo pensato e voluto».

Condividi