Simeone: «La Juve ha una scuola di pensiero, il Real Madrid no»

Simeone
© foto www.imagephotoagency.it

Il tecnico dell’Atletico Madrid Simeone spiega la sua idea sulla scuola di pensiero di vari club, dicendo che la Juve ne ha una

Diego Simeone, ai microfoni de La Nacion, parla del gioco dei vari club europei. L’allenatore dell’Atletico Madrid commenta anche la Juve.

SCUOLA DI PENSIERO«Quando gli allenatori arrivano in un club, devono capire la loro storia. Se non lo capiamo, siamo destinati ad avere un momento peggiore che migliore. Se non sento quell’essenza, non ci vado. Dal momento in cui accetto di andare, la cosa più sana e nobile dell’allenatore è chiedere: “Qual è la storia di questo club?”. E puoi dare forma al tuo stile di gioco per la storia di quel club, pur rimanendo te stesso. L’Ajax ha una scuola definita. Il Barcellona ce l’ha, anche la Juventus. E anche l’Atlético Madrid. Il Real Madrid non ha una scuola di pensiero. Perché alterna in base al talento i suoi diversi modi di presentarsi».