Sintesi Juve Sampdoria 2-1, CR7 e Allegri: record col brivido – VIDEO

© foto Mg Torino 29/12/2018 - campionato di calcio serie A / Juventus-Sampdoria / foto Matteo Gribaudi/Image Sport nella foto: gol Cristiano Ronaldo

Juve e Sampdoria si sfidano all’Allianz Stadium  nella diciannovesima giornata di Serie A: risultato, tabellino, sintesi e moviola della partita

(Giovanni Albanese inviato all’Allianz Stadium) – I record non portano trofei, ma accrescono certamente l’autostima. La Juventus di Massimiliano Allegri chiude il 2018 con la carica dei 101 punti conquistati in Serie A. E non sono pochi se si considera che i bianconeri, classifica in mano, sono ampiamente in vantaggio nella corsa all’ottavo scudetto consecutivo. Allegri si concede qualche giorno di vacanza dopo la tredicesima rete in campionato di Cristiano Ronaldo e il ritorno ai suoi massimi livelli di Paulo Dybala, sul quale si è concentrato particolarmente nelle ultime settimane per renderlo funzionale alla squadra.

Il successo dei bianconeri racconta il netto dominio esercitato nel corso dei novanta minuti, mentre sugli episodi strettamente legati alle reti – effettivamente – la Sampdoria avrebbe qualcosa da recriminare. Ben disposti i blucerchiati, puniti in avvio da Ronaldo su perfetto assist di Dybala. La squadra di Giampaolo ottiene un calcio di rigore, giusto ai fini delle nuove indicazioni sul fallo di mano in area, e chiude in parità la prima frazione di gioco. Nella ripresa ancora tanta Juve, i tentativi di Dybala e Matuidi, e la traversa di Ronaldo. Dunque il fallo di mano in area di Ferrari, anche questo rivisto al VAR, che concede a CR7 l’opportunità di chiudere il match dagli undici metri. Nel finale brivido gigantesco: Perin sbaglia il disimpegno, Saponara approfitta con una pennellata. Ma la sua posizione è irregolare: il VAR vede, la Juve ringrazia.


Juve Sampdoria: sintesi e moviola

(di Mauro Munno)

2′ Gol Ronaldo – Il portoghese riceve in area e con l’uomo davanti piazza in buca d’angolo, non irreprensibile Audero

24′ Tiro Dybala – Super discesa di Chiellini sulla sinistra. Il 3 bianconero arma il mancino al limite di Dybala. Pallone fuori di nulla

31′ Emre Can col braccio in area – Tocco chiaramente involontario sugli sviluppi di corner ma Valeri assegna il penalty dopo aver consultato il Var

33′ Gol Quagliarella – Di potenza centrale su rigore, Perin sceglie la destra. Non esulta l’ex bianconero

42′ Occasione Mandzukic – Prima la conclusione di Dybala con l’interno, Audero respinge laterale. Poi Ronaldo prova a pescare Mandzukic sul secondo palo. Il croato non ci arriva di poco

52′ Gran parata di Audero – Matuidi calcia col mancino dal limite di controbalzo. Il portiere blucerchiato si distende e allunga in corner

58′ Colpo di testa Matuidi – Crossi di Alex Sandro per il francese che schiaccia, deviazione di di Colley che per poco non favorisce Mandzukic

59′ Traversa di Ronaldo – Bordata pazzesca del portoghese da fuori, Audero la devia sulla traversa. Occasionissima

62′ Rigore per la Juve! – Braccio di Ferrari in area: sarà penalty. Valeri conferma la decisione dopo aver consultato il Var

65′ Gol Ronaldo – Rigore centrale, Audero sceglie un lato

76′ Tiro Dybala – Conclusione schiacciata da ottima posizione

77′ Acrobazia Quagliarella – Spaccata sul cross di Praet, pallone colpito sporco

92′ Gol annullato a Saponara – In seguito all’errore in disimpegno di Perin, il trequartista della Samp piazza all’incrocio dal limite. Ma la rete viene annullata per fuorigioco dello stesso blucerchiato. Valeri annulla dopo il consulto col Var


Migliore in campo Juve: RONALDO PAGELLE

Neanche il tempo di far rendere conto agli avversari di giocare contro un extraterrestre che trova lo spazio e il tempo per fare gol e mettere il match in discesa. Nel secondo tempo becca in pieno la traversa e non perdona dal dischetto.


Juve Sampdoria 2-1: risultato e tabellino

RETE: 2′ Ronaldo, 33′ rig. Quagliarella, 65′ rig. Ronaldo

Juventus (4-3-1-2): Perin; De Sciglio, Rugani, Chiellini, Alex Sandro; Emre Can, Pjanic, Matuidi (82′ Douglas Costa); Dybala; Ronaldo, Mandzukic (69′ Bernardeschi). A disp. Perin, Pinsoglio, Benatia, Bonucci, Spinazzola, Khedira, Kean. All. Allegri

Sampdoria (4-3-1-2): Audero; Sala, Colley, A. Ferrari, Murru; Praet, Ekdal (82′ Jankto), Linetty; Ramirez (72′ Saponara); Quagliarella, Caprari (67′ Defrel). A disp. Rafael, Belec, Vieira, Leverbe, Regini, Tavares, Tonelli, Rolando, Kownacki.

AMMONITI: 36′ Matuidi, 37′ Ferrari, 71′ Rugani

Articolo precedente
gasperiniRisultati Serie A: ecco come cambia la classifica
Prossimo articolo
susoSuso espulso, salterà la Supercoppa Italiana contro la Juventus