Connettiti con noi

News

Superlega: la guerra del calcio uccide il romanticismo

Redazione JuventusNews24

Pubblicato

su

La nascita della Super League scuote una tranquilla domenica di calcio: frattura totale tra le big d’Europa e la UEFA

(di Sandro Dall’Agnol) – Una Serie A senza Inter, Milan e Juventus? Se tra le conseguenze della Super League dovesse esserci anche questa, sarebbe difficile accettare la modernità come condizione accettabile per le nostre vite calcistiche. Ma ai potenti del football europeo interesserà pressoché zero del nostro animo romantico.

Perché nessuno può avere dubbi sul fatto che la spaccatura promossa da una dozzina di club vada circoscritta nella fame insaziabile di denaro. A maggior ragione in tempi magri di covid e con un indebitamento medio da tripla cifra che si trascina da anni.

Alle voci incontrollate della domenica ha fatto seguito il comunicato ufficiale che ormai in piena notte ha svelato la bomba. Un progetto quasi “massonico” di cui si sente parlare da tempo e che ha l’obiettivo di generare introiti per svariati miliardi di Euro ogni anno. Cifre mostruose, così come quelle ventilate sotto forma di ”premio” alla firma di oltre 400 milioni per ogni club aderente.

CONTINUA A LEGGERE SU CALCIONEWS24

Continua a leggere
Advertisement