Sylvinho avverte la Juve: «Se dovesse tornare, farebbe la differenza per il Lione»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Sylvinho ha rilasciato un’intervista, parlando anche della sfida tra Lione e Juve di Champions League. Le dichiarazioni

Sylvinho, ex calciatore di Barcellona e Manchester City ora allenatore, è stato ospite di Casa Sky Sport. Le sue dichiarazioni.

LIONE JUVE – «È tutto da immaginare quel che succederà. Si ferma un campionato, una coppa, un torneo: per un calciatore non è semplice rientrare, bisogna vedere. Il Lione ha fatto un buon risultato in casa, è andata bene. Devono ancora giocare il ritorno. Il campo della Juve è difficile. È una squadra forte, con un grande allenatore. Depay purtroppo si è infortunato al ginocchio. Non so se riuscirà a rientrare, se dovesse riuscirci potrebbe fare la differenza. Sarebbe un vantaggio se tornasse. La Juve però gioca in casa».

STOP LIGUE 1 – «Posso immaginare che non sia facile la scelta del Governo. Viviamo una situazione mai vista al mondo, brutta, difficile. Loro hanno preso una decisione. In altre parti del mondo come in Germania hanno ripreso con le precauzioni. È un calcio diverso, con cambiamenti importanti. In Francia è finita, non c’è niente da dire».

Condividi