Tacchinardi: «Potremmo avere club costretti a chiudere e giocatori senza lavoro»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Alessio Tacchinardi, ex giocatore bianconero, parla dell’emergenza Coronavirus nel calcio e delle possibili conseguenze

L’ex bianconero Alessio Tacchinardi, intervenuto sulle pagine de Il Giorno, ha parlato delle possibili conseguenze dell’emergenza Coronavirus sul calcio.

«Sicuramente viviamo tutti una situazione molto pesante e delicata. L’augurio è che ci si possa rimettere in pista nel più breve tempo possibile, ma la mia sensazione è che più passa il tempo più sarà difficile per tutti. Sono amico di tanti presidenti di società e credo davvero che i prossimi 15 giorni saranno determinanti per tutto il sistema sportivo italiano di ogni livello: se in queste due settimane si riuscirà a cambiare registro ben venga, altrimenti avremo club costretti a chiudere e giocatori senza lavoro».

Condividi