Tacchinardi: «Kulusevski? La Juve rimpiange di non averlo già a Torino»

© foto www.imagephotoagency.it

Alessio Tacchinardi parla della situazione in casa bianconera: l’analisi dell’ex centrocampista sulle ultime uscite

Alessio Tacchinardi, al Corriere della Sera, ha analizzato la sutuazione della Juventus. Le sue parole.

«Sono convinto che Sarri non cambierà mai filosofia, quella che del resto gli ha permesso di arrivare alla Juve. Giocare con la difesa alta può diventare un bagno di sangue, ma a lui piace dominare, comandare, a costo di pagare un conto salato come contro il Sassuolo. L’anello debole è il centrocampo: Ramsey e Rabiot nei piani dovevano essere due pilastri, e invece… Si sente la mancanza di Khedira e si rimpiange il fatto di non aver portato Kulusevski a Torino già a gennaio».

Condividi