Tardelli: «Sarri diverso da Allegri. Incarna il cambiamento voluto dalla Juve»

marco tardelli
© foto www.imagephotoagency.it

Marco Tardelli ha rilasciato un’intervista, parlando anche di Maurizio Sarri e del cambiamento di questa stagione della Juve

Intervistato dal Corriere dello Sport, Marco Tardelli ha parlato anche della stagione attuale della Juve, con il cambiamento apportato da Maurizio Sarri. Di seguito riportate le sue dichiarazioni.

JUVE – «Per Sarri, naturale che a Torino non possa mostrare lo stesso calcio di Napoli. Sono cambiati gli interpreti, le aspettative, le pressioni. E anche i tempi di gioco e gli atteggiamenti. Alla Juve ci sono campioni portati a decidere, a fare delle scelte. A Napoli Maurizio aveva trovato grande disponibilità da parte della squadra, lì prevaleva lo spartito. La differenza più evidente, al momento, è la fluidità del gioco. Il gioco del Napoli era più scorrevole. Sarri ha principi diversi da quelli di Allegri e incarna il cambiamento voluto dalla società. La Juve è passata da un calcio più utilitaristico a uno più pretenzioso, ma il punto è un altro: alla Juve bisogna innanzitutto vincere e Allegri ci è riuscito, anche le due finali di Champions conquistate le considero un successo».