Buffon e Chiellini, il mito: nella squadra dell’anno Uefa da leggende

© foto www.imagephotoagency.it

Le due bandiere bianconere sono state inserite nella squadra dell’anno 2017. Ecco chi compone il top team Uefa insieme a Buffon e a Chiellini

Due leggende, due campioni che hanno vissuto un’ultima stagione straordinaria, coronata da uno Scudetto, una finale di Champions e una Coppa Italia. Non c’è quindi de stupirsi se i lettori del sito Uefa.com (quasi 9 milioni di votanti in tutto il mondo) abbiano inserito Giorgio Chiellini e Gigi Buffon nella squadra dell’anno Uefa 2017. Insieme ai due juventini il grande ex Dani Alves, un pizzico di Premier League e tantissima Liga tra Real Madrid e Barcellona. Ecco il 4-4-2 che rappresenta il meglio del calcio europeo nell’ultima annata.

TOP TEAM UEFA 2017: Gianluigi Buffon (Juventus e Italia); Dani Alves (Juventus/Psg e Brasile); Sergio Ramos (Real Madrid e Spagna), Giorgio Chiellini (Juventus e Italia), Marcelo (Real Madrid e Brasile); Kevin De Bruyne (Manchester City e Belgio), Toni Kroos (Real Madrid e Germania), Luka Modric (Real Madrid e Croazia), Eden Hazard (Chelsea e Belgio); Lionel Messi (Barcellona e Argentina), Cristiano Ronaldo (Real Madrid e Portogallo).

La ciliegina sulla torta bianconera

Un riconoscimento che, chiaramente, non fa che dare ulteriore lustro alla carriera di due giocatori che hanno fatto della Juventus una scelta di vita e che, con la Vecchia Signora, sono diventati prima campioni in Italia e poi stelle nelle leggendarie notti europee. Sia Buffon sia Chiellini hanno dedicato la propria carriera al bianconero, raggiungendo risultati che definire storici sarebbe estremamente riduttivo.

GIANLUIGI BUFFON – Il capitano. Pronunci questo nome e pensi alla Juventus, è inevitabile. Perché Gigi difende quella porta da 17 indimenticabili stagioni, da quel 26 agosto 2001 contro il Venezia. Lì nacque il mito del portiere più forte della storia del calcio, capace di conquistare otto scudetti, quattro Coppe Italia, cinque Supercoppe e un campionato di Serie B. Oltre agli svariati premi personali e a quella Coppa del Mondo per cui gli è ancora grata l’Italia intera. Strepitoso, disumano, antologico: non esiste un aggettivo adatto a raffigurare l’effige Buffon. Il numero uno della Juventus ha collezionato 638 gettoni in maglia Juve, un record che lo issa al secondo posto nella classifica delle presenze bianconere alla spalle di Alessandro Del Piero (705). Alex sarà però irraggiungibile per Gigi, giunto alla sua ultima stagione in bianconero. A meno che… Com’è quella storia? In caso di Champions

GIORGIO CHIELLINI – Poi c’è il guerriero, poi c’è Giorgio Chiellini. Il cavaliere senza macchia a e senza paura che difende la sua Vecchia Signora dal 15 ottobre 2005, contro il Messina, data d’esordio della sua luna pagina bianconera. Di lì saranno pochi dolori (retrocessione in Serie B) e tantissime gioie (sei scudetti, tre Coppe Italia e una Supercoppa). Con quel gravoso spettro Champions, due finali perse in tre anni che lasciano un amaro in bocca che non finisce più. Giorgione è recentemente entrato nella top 10 delle presenze all time in maglia Juventus. 455 gettoni ufficiali (ottavo giocatore della storia) che lo catapultano direttamente nelle leggenda di questo club. Il suo futuro è già scritto: salvo clamorose sorprese (vedi sopra), la prossima stagione diventerà capitano della Juventus. Più avanti chissà che non ci possa essere spazio per qualcosa di diverso…

Articolo precedente
procura federale juventusAllianz Stadium vs San Siro: è sorpasso nei ricavi extra-calcio
Prossimo articolo
Benatia provocato: «Tutti bravi a usare i gomiti». Lui replica così…