Van Gaal: «Chi non vuole più giocare è perché abusa di questa crisi»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Van Gaal: «Chi non vuole più giocare è perché abusa di questa crisi». Il noto allenatore olandese sulla situazione

Louis van Gaal, allenatore olandese, non ha usato mezze misure per andare contro a chi sospende definitivamente il campionato. A riportare le parole è stato Sportmediaset.

CALCIO – «Il calcio attualmente non è per niente importante. Ma se è accertato che i coronavirus è stato sconfitto devi terminare la competizione. Lo sport esiste per designare un vincitore sul campo. E non per dire che dopo 25 partite tagliamo il resto e proclamiamo l’Ajax campione. Chiunque sia un atleta capisce cosa intendo. Trovo scandaloso il modo in cui il problema della salute venga utilizzato nella discussione sul giocare o smettere».

ABUSO – «Chi non vuole più giocare? Guardate, club che ora sono in una posizione da coppe europee, ad eccezione del Feyenoord. E club in zona retrocessione. Club che abusano di questa crisi per il proprio guadagno e poi ne fanno una questione di sanità pubblica. Spero davvero che le squadre della fascia centrale della classifica possano garantire il completamento della stagione».

Condividi