Vignola: «Il campionato italiano non è allenante. Dybala primo problema da risolvere»

dybala
© foto www.imagephotoagency.it

Beniamino Vignola ha rilasciato un’intervista dopo Juve Ajax: questa la sua analisi e le sue parole anche su Dybala

Nel giorno dopo Juve Ajax, Beniamino Vignola ha toccato tanti temi ai microfoni di Radio Sportiva a proposito della sfida di Champions League. Di seguito riportate le sue parole.

L’ANALISI – «Mi sembra positivo che fra dirigenza e Allegri ci sia una decisione unanime per continuare insieme. C’è molta amarezza per Juve Ajax: nonostante lo svantaggio, gli olandesi hanno comunque giocato nella stessa maniera mettendo in difficoltà la Juve».

L’AJAX – «L’Ajax ha dimostrato di essere una grande squadra. Dall’inizio si pensava che con CR7 fosse automatico vincere la Champions ma non è così: l’Europa è imprevedibile e qualche assenza può cambiare le carte in tavola».

MENTALITA’ CHAMPIONS – «Non credo che l’approccio degli ultimi anni alla Champions sia fallimentare. Il campionato italiano è poco allenante, non è ammissibile vedere 20 punti sulla seconda. Anche a livello giovanile purtroppo abbiamo pochi prospetti».

‘CASO’ DYBALA – «La Juve deve mettere mano al mercato. Quello di Dybala è un caso eclatante perché è stato sacrificato tutto l’anno. Vedere 5-6 gol per lui è un problema. Penso che sia il primo problema da risolvere».