Connettiti con noi

Calciomercato Juve

Vlahovic-Juve, si fa sotto mezza Europa: lui lo ha detto ai suoi procuratori

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Vlahovic Juve, si fa sotto mezza Europa: lui lo ha detto ai suoi procuratori. Le ultime sul futuro dell’attaccante della Fiorentina

La posizione di Dusan Vlahovic è chiara: vuole portare la Fiorentina in Europa e poi andarsene. La posizione di Commisso non ha, invece, ancora contorni certi. Davanti a un’offerta indecente la società viola potrebbe accettare di aprire una trattativa. Ma, dopo le ultime prodezze, oggi Vlahovic è un bomber da cento milioni. Non un euro in meno. È chiaro che se il gioiello serbo dovesse andarsene a giugno, cioè a un anno dalla scadenza del contratto, la Fiorentina dovrebbe “accontentarsi” di 60-65 milioni. 

In Italia si continua a parlare della Juve ma non è chiaro se il club bianconero possa permettersi certe cifre: ieri Nedved è parso piuttosto restio all’idea a specifica domanda. Commisso preferirebbe indirizzare il suo campione verso un club straniero. Come si suol dire, lontano dagli occhi, lontano dal cuore. Di sicuro in Inghilterra il serbo ha tanti ammiratori. L’interessamento dell’Arsenal è concreto. E l’estate scorsa anche il Manchester City di Guardiola aveva fatto un sondaggio mettendo sul piatto settanta milioni. Ma Dusan piace in ogni angolo del mondo. Piace, di sicuro, al Bayern Monaco; piace al Real Madrid ed è stato visionato, nelle ultime gare, anche da alcuni osservatori del Psg. Lui ai suoi procuratori avrebbe chiesto un club che abbia le potenzialità di vincere la Champions. Lo scrive La Gazzetta dello Sport.