Connettiti con noi

Hanno Detto

Zauli: «Ci mancano i gol. Per i playoff serve personalità»

Pubblicato

su

Pareggio tra Juventus Under 23 e Olbia: le dichiarazioni a fine gara del tecnico bianconero Lamberto Zauli

(Mauro Munno, inviato al ‘Moccagatta’ di Alessandria)Pareggio per la Juventus Under 23 nel match casalingo contro l’Olbia. Le dichiarazioni di Lamberto Zauli ai microfoni di Juventusnews24.com al termine del match.

ANALISI MATCH – «Loro hanno avuto una grande occasione, sul nostro errore, ma non hanno concretizzato. Credo che meritassimo di far più gol nel primo tempo, questo è un gioco dove passare in vantaggio fa la differenza e le partite cambiano. Ci sta succedendo spesso di creare e non fare gol quando lo meritiamo. Dopo si accumulano tanti fattori che influiscono sul risultato. Sono contento per Compagnon, è arrivato a gennaio e si sa inserendo molto bene. Sono contento della sua gioia personale. Ci portiamo via un punto prezioso: adesso abbiamo le ultime due partite, ci sono quattro squadre per due posti e spetterà e noi fare una buona partita contro la Carrarese e cercare di essere più bravi sugli episodi».

COSA NON VA – «Un motivo preciso non c’è, stiamo mettendo meno qualità nella fase di finalizzazione. E anche negli episodi difensivi nelle ultime quattro partite abbiamo preso gol al 94’ oggi, con la Pistoiese c’è stato il rigore negli ultimi minuti e a Renate gli episodi hanno caratterizzato il risultato. Nel girone d’andata siamo stati più bravi nelle due aree, mentre adesso stiamo peccando un pochino e questo ci condiziona».

FAGIOLI – «Ha fatto una buona partita, direi ottima. Me la prendo tanto con lui perché deve e può fare di più. Lo conosciamo sul piano tecnico: mi piace insegnargli ad essere un po’ più leader, per una crescita personale e di squadra. Siamo contentissimi di lui, non è facile quando si allenano con i grandi e non giocare di frequente in un campionato difficile come questo. Io mi aspetto in generale sempre di più da quelli più bravi».

PERSONALITA’ – «E’ un campionato difficile, ci sono società che si giocano tanto su diversi fronti. Mi aspetto la giusta personalità dai ragazzi in queste ultime partite, sono le fasi decise e questo può essere un ulteriore passo di crescita per loro».

RIENTRO VRIONI – «L’ho visto molto bene, arriva da un grave infortunio e non è semplice. Però sta dimostrando grande voglia negli allenamenti e oggi ha fatto bene. Questo spezzone può essere una spinta emotiva per lui».

 

Advertisement
Advertisement

New Generation

Advertisement

TV BIANCONERA

Advertisement