Connettiti con noi

Hanno Detto

Zauli ammette: «Meritiamo i playoff ma non ci regalerà niente nessuno»

Pubblicato

su

Le dichiarazioni della vigilia di mister Lamberto Zauli in vista della sfida di campionato tra Juventus 23 e Olbia

Lamberto Zauli presenta a JTV il match di campionato conto l’Olbia. Le dichiarazioni alla vigilia del tecnico della Juventus Under 23.

REAGIRE DALLE SCONFITTE – «Dobbiamo reagire immediatamente perché il tempo non c’è e ci sono tre partite importantissime. Vanno considerate come tre gare in cui fare punti. E’ un mini-torneo a quattro squadre in cui due saranno premiate con i playoff e noi possiamo esserci perché, essendo stati sempre tra le prime, meritiamo questo traguardo. Non abbiamo raccolto punti nelle ultime partite ma penso sia un fattore di risultati non di prestazioni. Dobbiamo concentrarci sul positivo messo in campo nelle ultime partite per fare una delle migliori prestazioni con l’Olbia. E’ una squadra in forma, sarà una partita bella, combattuta».

OLBIA – «Ci sta credendo, sta facendo qualcosa di eccezionale visto che fino a poco tempo fa era nella zona playout. Sono stati bravissimi, hanno continuato con la loro identità, vorranno fare un rush finale importante. Vogliamo fare un ottima partita e costruirci questa vittoria che è molto importante».

DISCORSO ALLA SQUADRA – «Con la squadra parlo tutti i giorni. Stiamo preparando questa partita sotto tutti i punti di vista: giocando ogni tre giorni abbiamo meno tempo per andare sul campo ma parliamo di più. Non ci regala niente di nessuno, dovremo essere bravi sotto tutti i punti di vista».

TEMI DEI DISCORSI – «Si parla spesso di dettagli, per me il dettaglio è qualità. Noi dobbiamo migliorare su questi aspetti, non piangerci addosso. Questi aspetti sono importantissimi in una partita. Cambiano le loro carriere, i ragazzi hanno responsabilità addosso: è un’occasione gigante per migliorare tantissimo e noi siamo qui per far fare loro questo salto».

DI PARDO, DRAGUSIN E FAGIOLI – «Loro sono arrivati il giorno prima per l’ultima partita. Li ho visti concentrati, per loro non è mai semplice. Sono arrivati con lo spirito giusto, si sono allenati con il massimo impegno perché anche loro vogliono fare i playoff e si sentono parte integrante di questa squadra».

Continua a leggere
Advertisement
Advertisement
Advertisement

New Generation

Advertisement

TV BIANCONERA

Facebook

Advertisement