Connettiti con noi

News

Accoglienza Vlahovic da ex: da Higuain a Bernardeschi, i precedenti illustri

Pubblicato

su

Accoglienza Vlahovic da ex a Firenze: da Higuain a Bernardeschi, i precedenti illustri dei giocatori della Juve

Come sarà accolto Vlahovic a Firenze a poco più di un mese dal trasferimento dalla Fiorentina alla Juve? E’ la domanda che si fanno un po’ tutti, alla luce della rivalità storica che c’è tra i due club e di come è avvenuto il “divorzio”.

La Fiorentina ha già preso posizione chiedendo ai tifosi di non rivolgere cori razzisti contro il bomber serbo. Allegri, in conferenza stampa, ha parlato chiaramente: «Per l’intelligenza e la cultura dei tifosi fiorentini, domani sera dovrà essere una serata di calcio. Vlahovic è e sarà sempre riconoscente alla città di Firenze, alla Fiorentina. Le cose preoccupanti non sono la partite di calcio, in questo momento lo sono altre cose come la guerra».

Negli ultimi anni sono stati diversi i giocatori della Juve che si sono trovati nella stessa situazione di Vlahovic affrontando i loro vecchi club di Serie A. Uno di questi è Higuain che nel 2017, alla prima da ex al San Paolo contro il Napoli, segnò un gol decisivo. Come Bernardeschi che nel 2018, dopo essersi preso tutti i fischi del Franchi, colpì la Fiorentina da ex con un gran gol su punizione. Volgendo uno sguardo al passato più lontano, resta memorabile il gol segnato da Osvaldo all’ultimo minuto alla Roma all’Olimpico con tanto di esultanza provocatoria. E chissà che Vlahovic non possa proseguire la serie degli illustri predecessori…