Connettiti con noi

Calciomercato Juve

Allegri ha già capito il problema della Juve: non solo Locatelli, arriva un top?

Pubblicato

su

Allegri ha già capito il problema: non solo Locatelli, arriva un top? Il tecnico della Juventus vuole un altro centrocampista

Massimiliano Allegri ci ha messo poco ha capire il vero problema della Juventus, uno scompenso che si trascina dietro da circa un lustro. I bianconeri non hanno un centrocampo all’altezza delle proprie aspirazioni: non lo hanno forse dal 2015, anno della finale di Berlino e del quartetto Marchisio-Vidal-Pirlo-Pogba. Difficile pensare che la Juve posa vantare una mediana del genere per la stagione 2020/21, ma il vecchio nuovo allenatore bianconero – nel suo nuovo ruolo da manager – sta avanzando richieste precise a Cherubini in tal senso.

L’operazione Locatelli è partita: il tavolo della trattativa col Sassuolo è apparecchiata. La Juve va di fretta perché non vuole noie concorrenziali, non ci deve essere spazio per l’inserimento di altri top club europei. Alla Continassa sono convinti di fare questa operazione: c’è il via libera del Sassuolo e il pieno gradimento del giocatore. La richiesta è di 40 milioni, l’offerta da 30 milioni più la contropartita Dragusin (potrebbe non essere il solo). Ci sarà da discutere sulla formula dell’esborso ma la buona riuscita della trattativa – dopo la fine di Euro 2020 – sembrerebbe più che probabile. L’approdo di Locatelli sarà soltanto l’inizio.

Allegri vuole e chiede un altro innesto a centrocampo: un calciatore di caratura internazionale, già affermato. Leggasi anche top player. Per fare nomi e cognomi: serve qualcuno alla Paul Pogba o alla Sergej Milinkovic-Savic, un giocatore strutturato fisicamente che possa fare la differenza in Italia in Europa. Entrambe le piste sono però complesse da un punto di vista economico e non solo. La Lazio di Sarri e Lotito davvero lascerà il serbo libero di sposare la Vecchia Signora? Le valutazioni si potrebbero quindi spostare su altri profili: negli ultimi giorni è saltato il nome, non nuovissimo in realtà, di Tolisso del Bayern Monaco. Potrebbe non essere l’unico, così come Locatelli non sarà l’unico colpo per il centrocampo.