Connettiti con noi

Hanno Detto

Allegri a JTV: «Voglio dire questa cosa a Szczesny dopo il rigore»

Pubblicato

su

Massimiliano Allegri, allenatore della Juve, ha parlato a JTV dopo la vittoria in campionato contro la Roma

Ai microfoni di Juventus TV, Massimiliano Allegri ha parlato dopo Juve Roma.

VITTORIA – «Oggi non era semplice, ed era anche importante perché in caso di mancata vittoria ci allontanavamo dal quarto posto. E’ stato un saltino in classifica che ci fa guardare con ottimismo. Battere la Roma non era facile perché è una squadra fisica e i ragazzi sono stati bravi».

KEAN, BERNARDESCHI E DE SCIGLIO – «Kean ha fatto gol e su quello è bravissimo, poi deve migliorare nella rifinizione dell’azione. Bernardeschi è un giocatore che se non si piace troppo è importante. De Sciglio lo conosco ormai da 10 anni, gioca destro e sinistro allo stesso modo, stasera ha fatto una bella partita ma deve essere la normalità per questi giocatori».

MIGLIORAMENTI E COSA MIGLIORARE ANCORA«La cosa migliorata è la fase di palleggio, mentre la fase di rifinizione negli ultimi 25/30 metri dobbiamo essere più bravi, più veloci a fare la scelta giusta».

CHIMICA – «I ragazzi sono molto bravi, ora c’è unità di intenti e spirito giusto e voglia di fare fatica quando non abbiamo palla. Dobbiamo ancora migliorare tante cose ma è normale siamo all’inizio».

ZENIT – «A San Pietroburgo è una partita difficile, di Champions, che vale per il passaggio ma dovrò valutare martedì perché i sudamericani sono arrivati venerdì notte. Cuadrad, Danilo, Bentancur hanno fatto una partita importante, Alex Sandro è tornato e non stava in piedi, gli altri stanno bene ma devo valutare Chiellini e De Ligt se sarà a disposizione, è tornato Morata. La cosa di cui sono maggiormente contento è che i cambi ora incidono».

1-0 – «Non abbiamo ancora vinto una partita con due gol di scarto, speriamo di farla al più presto».

SZCZESNY – «È una questione psicologica, non è che diventano i giocatori diventano scarsi o bravi se sbagliano o fanno bene. Szczęsny è un portiere di valore internazionale, gli errori capitano tutti. Nelle ultime partite si è comportato molto bene».