Connettiti con noi

Hanno Detto

Allegri a JTV: «Fa bene vincere di sofferenza, pensiamo solo a noi stessi»

Pubblicato

su

Allegri ha commentato a JTV la vittoria della Juve contro lo Spezia allo Stadium. Le dichiarazioni dell’allenatore bianconero

Allegri ha commentato a JTV la vittoria della Juve contro lo Spezia allo Stadium.

Le dichiarazioni dell’allenatore bianconero.

JUVE SPEZIA – «Vittoria ottenuta con le unghie e con i denti e questo ci fa bene. Ci dobbiamo riabituare un po’ tutti a queste partite di sofferenza. A volte abbiamo vinto 1-0 soffrendo meno. Stasera abbiamo sofferto di più perché da venivamo tante partite, giocano sempre gli stessi a causa di quelli che sono fuori. Stasera hanno tirato fuori tutto per portare a casa la vittoria. Per la prima volta siamo quarti matematicamente perché siamo +6 sull’Atalanta. E’ un bel traguardo momentaneamente. Ora abbiamo 6 giorni per recuperare. La classifica ci consente solo una roba: quella di vincere le partite».

OCCHIO ALLE ALTRE – «Dobbiamo pensare a noi stessi e non trovare la buccia di banana. Le stagioni si decidono a marzo, siamo a marzo ed è bello essere a lottare per tutti gli obiettivi: quarto posto in campionato, raggiungimento dei quarti di Champions e finale di Coppa Italia. In questo momento devono venire le squadre forti caratterialmente, la squadra che passa per queste partite. Dobbiamo migliorare sul fatto che il primo tempo doveva chiudersi sul 2-0».

LOCATELLI – «L’ho messo accanto ai due mediani perché ci mancava un pezzo. Lui col piede rifiniva bene l’azione, ha innescato bene gli attaccanti. Ha fatto una nella partita. Poi nel secondo tempo loro hanno innalzato un po’ la pressione, noi abbiamo giocato troppo timorosi la palla indietro perché eravamo stanchi e ci muovevamo meno».

OBIETTIVO – «La squadra ha capito che per arrivare a certi obiettivi bisogna passare attraverso la sofferenza, fare belle gare dal punto di vista difensivo, cercare di chiudere prima le partite che non riusciamo a fare. Bisogna rimanere con i piedi per terra, non dobbiamo perdere di vista gli obiettivi in questo momento della stagione».