Allenamenti Serie A, AIC e medici furiosi: «Comportamento scriteriato»

© foto www.imagephotoagency.it

Allenamenti Serie A, AIC e medici furiosi: «Comportamento scriteriato». È scontro coi club per ripresa dell’attività

È autentico scontro per la ripresa degli allenamenti delle squadre di Serie A. Da una parte l’AIC e i medici, dall’altra alcuni club che già hanno fissato il nuovo inizio dell’attività.

COMUNICATO AIC – «Denunciamo la paradossale situazione che si sta verificando: nonostante l’intervento del Presidente del Consiglio, che ha adottato misure urgenti fino al 25 marzo, ci rattrista registrare un comportamento scriteriato di alcuni club, che si ostinano a convocare gli atleti in piccoli gruppi per il control- lo della temperatura».

POSIZIONE MEDICI SERIE A- «Esprimiamo una forte preoccupazione circa la tutela della salute dei tesse- rati, qualora si tornasse al lavoro. Consigliamo di non riprendere l’attività fino al migliora- mento dell’emergenza».

Condividi