Connettiti con noi

Lavagna Tattica

Analisi tattica Juve Parma: Dybala è prezioso tra le linee

Pubblicato

su

Analisi tattica Juve Parma: la partita dell’Allianz Stadium analizzata nei dettagli. Le mosse di Andrea Pirlo e Roberto D’Aversa

Un pessimo avvio

Dopo un buon avvio di match, in cui la palla sembrava girare più rapidamente del solito, la Juve sembrava incontrare le solite difficoltà. Contro le linee strette e corte del Parma, i bianconeri facevano una fatica tremenda nell’attaccare una difesa schierata, con poche idee e una circolazione lenta. Come al solito, senza altre soluzioni, la Juve allargava il gioco a destra su Cuadrado, nella speranza che il colombiano generasse qualcosa dal nulla. E infatti, ancora una volta l’ex Fiorentina è stato il principale generatore di occasioni della squadra: 3 passaggi chiave e due assist, gli ennesimi della stagione.

L’importanza di Dybala e Alex Sandro

Dopo il gol di Alex Sandro, la Juve si è sciolta, giocando un secondo tempo più sereno. Oltre alla doppietta, il brasiliano attaccava sempre l’area con i tempi giusti: quando la Juve rifiniva a destra, l’ex Porto era lesto nel riempire l’area sul secondo palo. Proprio così è arrivata la seconda rete, in modo “gasperiniano”: cross di un esterno (Cuadrado), con l’altro (Alex Sandro) che finalizza sul lato opposto.

In ogni caso, la nota più lieta del match consiste forse nella prestazione di Dybala. Con un Ronaldo negativo e un McKennie che tecnicamente ha sbagliato tantissimo, la Joya è stata determinante nel dare qualità ed estro alla rifinitura dei bianconeri. Ancora lontano dal top della condizione, Dybala ha senza dubbio sbagliato qualcosina, ma è stato tra i pochi a dare costantemente la sensazione di poter creare qualcosa. In una squadra spesso statica, la Joya si è mossa tanto e bene senza palla: i suoi smarcamenti tra le linee davano soluzioni di passaggio ai compagni, con la Juve che – soprattutto nella ripresa – è riuscita a imbeccare Dybala diverse volte alle spalle del centrocampo rivale. Proprio da sue ricezioni interne sono nati le azioni che hanno portato ai primi due gol.

Nonostante qualche rischio a causa di una pessima protezione dell’area nei cross e nei corner, la Juve è così riuscita a vincere abbastanza tranquillamente nonostante un primo tempo pessimo. Punti determinanti nella lotta per la Champions, sperando che Dybala possa essere una risorsa importante per il finale di stagione.