Barillà: «Cena Agnelli-Sarri? Hanno cercato di capire le difficoltà»

Iscriviti
sarri
© foto www.imagephotoagency.it

Il giornalista Antonio Barillà ha svelato il clima della cena tra Agnelli e Sarri: ecco le sue parole sulla notizia del giorno

Antonio Barillà, insieme a Gianluca Oddenino, hanno svelato su La Stampa la cena tra Agnelli e Sarri. Ecco le parole di Antonio Barillà a Radio Sportiva.

CENA SARRI AGNELLI«Non è inusuale che allenatore e presidente si confrontino anche a cena, in questo contesto però acquisisce un peso particolare perchè la sconfitta di Verona ha aperto un campanello d’allarme sulle motivazioni e sulla latitanza del gioco. L’atmosfera era molto rilassata, i due si sono confrontati in modo molto sereno: non era un processo ma un modo per capire insieme come superare le difficoltà. Non dimentichiamo però che la Juve è in piena corsa per tutti gli obiettivi».

AGNELLI«Il presidente è andato spesso a cena con Sarri, se vuoi fare qualcosa di segreto non vai di certo in un locale del centro di Torino: questo per dire che è stato un confronto serrato ma sereno, di carica e ricostruzione».

SARRI«Questa squadra non è strutturata per il gioco di Sarri come noi lo immaginavamo: nessuno pretendeva una fotocopia del Napoli, ma il sarrismo non si adatta alle caratteristiche di questi giocatori. Sarri è stato bravo ad adattarsi e a farsi cambiare dalla Juve, però adesso qualche scelta chiara deve esser fatta, anche davanti: il disagio palesato ad ogni sostituzione da Dybala e Higuain può essere cancellato solo se si trova una gerarchia definitiva. La  Juventus deve trovare anche la motivazione necessaria per respingere l’attacco di rivali che sono diventate più forti, ma è Sarri che deve trovare queste soluzioni».

 

 

Condividi