Connettiti con noi

News

Arrivabene non fa sconti: in sei rischiano la riduzione dell’ingaggio. Il motivo

Pubblicato

su

Arrivabene entra a gamba tesa: in sei rischiano la riduzione dell’ingaggio in favore della sostenibilità della Juve

La volontà della Juventus è quella di contenere i costi visto il perdurare della crisi finanziaria mantenendo allo stesso tempo alta la competitività della squadra. Così facendo, l’eventuale abbattimento del monte ingaggi comporterebbe benefici anche in sede di mercato. La strada da percorrere è quella della cessione degli esuberi a cui va ad affiancarsi quella della riduzione degli ingaggi sui contratti da rinnovare, a partire dai giocatori in scadenza.

Avendo come target il taglio del 15% dei costi, scrive Tuttosport, idealmente lo stipendio lordo di Dybala dovrebbe passare da 13,5 milioni l’anno a 11,4. Cuadrado da 9,2 a 7,8. Bernardeschi da 7,4 a 6,2. De Sciglio da 5,5 a 4,6. Perin da 4,2 a 3,5 e Pinsoglio da 0,5 a 0,4. Per un risparmio totale che di oltre 6 milioni di euro al lordo, passando da 40,3 a 34,2.