Arthur, pregi e difetti: «Verticalizza, ma non è un professionista modello»

© foto www.imagephotoagency.it

Arthur, pregi e difetti: «Verticalizza, ma non è un professionista modello». Quali sono le caratteristiche del centrocampista brasiliano

Gazzetta spiega come tra Juventus e Barcellona regni un diffuso ottimismo per lo scambio Arthur-Pjanic. Il brasiliano non ha ancora sciolto tutte le proprie riserve ma nelle prossime ore dovrebbe arrivare la fumata bianca per un’operazione che sarebbe un toccasana per i bilanci di ambo i club.

La rosea passa poi alla presentazione del probabile nuovo bianconero: «Arthur ha caratteristiche che piacciono a Sarri: palleggio, grande tecnica, capacità di sviluppare il gioco nello stretto. Non secondario, un grande istinto per la verticalizzazione, dote non comune in bianconero. I dubbi sono sul fisico: Arthur è poco più di 1.70 e il particolare può pesare, anche se proprio il Barcellona ha spiegato che, con il contesto giusto,i piedi contano molto più dei chili. Contano di più quindi altri limiti: la (bassa) capacità realizzativa e una testa non proprio da professionista modello».

Condividi