Connettiti con noi

News

Attacco Juve, le riserve scalpitano: Dybala e Morata sono avvisati

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Le riserve dell’attacco della Juve sono pronte per provare a scalzare Dybala e Morata per un posto da titolare

L’amichevole disputata dalla Juve contro La Pianese ha visto due grandi protagonisti in attacco: Kean e Kaio Jorge. I due attaccanti hanno segnato rispettivamente 4 e 3 gol e hanno lanciato un messaggio chiaro ad Allegri: ci siamo anche noi. Ovviamente la qualità dell’avversario (squadra di Eccellenza piemontese) ha inciso sulla loro prolificità. Ma l’allenatore della Juve può sorridere per le risposte che ha ricevuto da loro. E per il fatto di avere a completa disposizione due frecce importanti al suo arco per il prossimo tour de force.

I due giovanissimi attaccanti (classe 2000 l’italiano, classe 2002 il brasiliano) hanno tanta voglia di stupire e di ritagliarsi un posto importante in questa Juve. Kean vuole imporsi definitivamente con la maglia della squadra in cui è cresciuto per diventare il nuovo bomber italiano di riferimento per i bianconeri e per la Nazionale. Kaio Jorge, dal canto suo, vuole convincere addetti ai lavori e tifosi che la Juve ha fatto bene a puntare su di lui e che a Torino può trasformarsi da promessa di belle speranze a stella luminosa.

L’occasione di mettersi in mostra, per uno dei due, potrebbe arrivare già nella prossima partita contro la Lazio del 20 novembre. Molto dipenderà dalle condizioni in cui Dybala rientrerà a Torino dopo l’infortunio patito con l’Argentina e dallo stato di forma di Morata, apparso poco brillante nell’ultimo periodo. Di certo c’è che la Juve di quest’anno in attacco è meno incisiva rispetto al recente passato dove a farlo da padrone è stato Cristiano Ronaldo. I gol in campionato finora sono 16, di cui solo 7 dagli attaccanti puri (Dybala 3, Kean e Morata 2 a testa). Al contrario, i bianconeri si sono scatenati in Champions League con 9 gol in 4 gare, di cui 5 da attaccanti puri (3 Dybala, 2 Morata).