Barzagli: «La Juventus adesso è più consapevole»

Barzagli
© foto www.imagephotoagency.it

Il centrale juventino, Andrea Barzagli ammette l’ormai consolidata consapevolezza bianconera

Le parole di Barzagli a Premium in vista della finale di Champions League contro il Real Madrid: «La Juventus a Cardiff si presenterà con maggiore consapevolezza, siamo cresciuti molto rispetto alla finale di Berlino, E’ una partita secca e può succedere di tutto, ma stiamo vivendo l’attesa con serenità». Le differenze tra Berlino e la finale di Cardiff? «È una cosa data dall’esperienza e dal cammino fatto da questa squadra: quello di cui a volte parlavamo tra di noi è che comunque sia la Juventus deve passare sempre il girone di Champions e deve cercare di arrivare sempre il più in fondo possibile e prima poi insomma tornerà il momento di giocarsi una finale ed è stato subito quest’anno a due anni dalla finale di Berlino».

Conclude così il difensore Andrea Barzagli: «Quindi diciamo che siamo tutti cresciuti. È normale che quest’anno forse c’è un pizzico in più di consapevolezza. È normale che è una partita secca – ha aggiunto – e può succedere di tutto». Su come sta vivendo la squadra l’attesa prima della finale, l’esperto difensore ha dichiarato: «Stiamo vivendo per adesso serenamente. Abbiamo ripreso gli allenamenti dopo due giorni liberi e ci siamo rimessi subito con la testa in campo per lavorare e per fare le cose per bene in questi nove giorni. È normale che abbiamo ancora una partita di campionato che penso sia fondamentale farla bene. Per adesso insomma non ci deve stravolgere il mondo e sappiamo benissimo cosa dobbiamo affrontare e lo dobbiamo fare nel miglior modo possibile».