Benatia svela il retroscena: «Juve? Potevo tornare, ma l’Al Duhail…»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Medhi Benatia, difensore della Juve, ha rilasciato un’intervista, svelando un retroscena legato al mancato ritorno in bianconero

Nell’intervista rilasciata a Tuttomercatoweb.com, Medhi Benatia ha svelato anche un retroscena legato al mancato ritorno alla Juve. Di seguito riportate le dichiarazioni dell’ex difensore bianconero.

TORNARE ALLA JUVE – «Si. Potevo tornare. Ma il mio procuratore ha parlato con il presidente della mia squadra e qui hanno voluto trattenermi facendomi sentire importante. Andare alla Juventus per sostituire un amico come Giorgio Chiellini, almeno cercare di sostituirlo, sarebbe stato motivo di orgoglio. Avrei voluto dare una mano alla società per Fabio Paratici e per tutti i miei ex compagni. Si, fare un anno alla Juve e poi tornare in Qatar sarebbe stato bello. Ma la mia squadra ha deciso di tenermi, sono felice di essere rimasto. E poi De Ligt e Demiral insieme a Leo (Bonucci, ndr) stanno facendo bene».

Condividi