Benevento-Juve: dal record di Dybala a quello mancato di CR7. Curiosità

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Benevento Juve: dal record di Dybala a quello mancato di CR7. Le curiosità relative al match della 9ª giornata di Serie A

È il Benevento l’avversaria di giornata della Juve di Andrea Pirlo, con il fischio d’inizio allo stadio Vigorito previsto per le 18.00. Bianconeri a caccia di ulteriori conferme dopo i due successi consecutivi contro Cagliari e Ferencvaros, mentre i sanniti proveranno a dare continuità al colpo esterno dell’ultima giornata contro la Fiorentina. Ecco le curiosità, i precedenti e le statistiche sul match della 9ª giornata di Serie A.

Precedenti Benevento-Juve: doppio sorriso dei bianconeri

Sarà il terzo faccia a faccia tra il Benevento e la Juventus dopo i due della stagione 2017/2018. Quell’anno, i bianconeri superarono le Streghe sia al Vigorito (4-2 il risultato finale con la tripletta di Dybala e la rete di Douglas Costa) e sia allo Stadium, con il 2-1 finale griffato Higuain e Cuadrado. Lo score sannita contro la Vecchia Signora può lasciar ben sperare Inzaghi: il Benevento, infatti, ha segnato in entrambe le sfide di Serie A coi bianconeri, alimentando speranze per il proprio tecnico.

Dybala Benevento: la Joya detiene un record

Paulo Dybala stringe fra le mani un record importante contro il Benevento. La trasferta del Vigorito, infatti, riporta alla mente dei dolci ricordi per l’attaccante argentino. Il 7 aprile del 2018, la Joya decise la trasferta con una sontuosa tripletta, mettendo in mostra tutto il suo repertorio: sinistro a giro per la prima rete, freddezza dal dischetto per le altre due. Dybala, con questi tre gol, è l’unico giocatore ad aver segnato una tripletta in una partita di massima serie in Italia in questo stadio. Che sia di buon auspicio…

Cristiano Ronaldo assente: sfuma un mini record per il portoghese

Semaforo rosso per Cristiano Ronaldo allo stadio Vigorito. L’attaccante portoghese non prenderà parte all’incontro, come spiegato dallo stesso Pirlo a Juventus TV: «Ronaldo gode di un turno di riposo concordato perché dopo tante partite era un po’ stanco ed era in programma che non venisse in Campania». L’assenza di CR7 al Vigorito segna un altro ‘traguardo’ per il calciatore: lo stadio dei campani, infatti, è tra i quattro non ancora visitati in Serie A. In questi tre anni, Ronaldo non ha preso parte alle trasferte contro Brescia, Lecce, Crotone e Benevento appunto.

Glik, ci risiamo: pessimi ricordi contro la Juve

La Juve ritrova Kamil Glik questo pomeriggio nella trasferta campana. Il difensore polacco rievoca pessimi ricordi ai tifosi bianconeri, soprattutto per le tante battaglie contro il suo Torino. Ma il ricordo più emblematico, forse, risale all’1 dicembre 2012, in occasione del derby della Mole vinto dai bianconeri per 3-0 (doppietta Marchisio e gol di Giovinco). Nel primo tempo di quella sfida, Glik si rese protagonista di un intervento killer su Giaccherini che, fortunatamente per il centrocampista della Juve, non ebbe gravi conseguenze. Rosso diretto la decisione dell’arbitro… Ma quello non fu il solo intervento del polacco contro i bianconeri. Quando vestiva la maglia del Monaco, nel ritorno delle semifinali di Champions del 10 maggio 2017, si lasciò andare ad un’entrata violentissima su Gonzalo Higuain.

Doppi ex Benevento-Juve: ecco i protagonisti

Il primo ex della partita non può che essere Filippo Inzaghi. L’allenatore del Benevento ha vestito la maglia della Juventus dal 1997 al 2001, vincendo uno Scudetto, una Supercoppa italiana e una Coppa Intertoto, collezionando 57 reti in 120 presenze. Oltre al tecnico, ad aver vestito la casacca bianconera sono poi Gabriele Moncini, Andrés Tello, Gianluca Lapadula e Iago Falque (infortunato, non prenderà parte al match). Lapadula ha vissuto un biennio, dal 2002 al 2004, nel settore giovanile bianconero, così come Moncini (dal 2011 al 2013), Tello (2015) e Iago Falque (2008/09 e 2010). Nessuno di loro, però, ha mai esordito in prima squadra.

LEGGI ANCHE: Benevento-Juve LIVE: sintesi, moviola, risultato, tabellino e cronaca

Condividi