Benevento-Juventus: fuori anche Chiellini e Higuain. Ecco la formazione

© foto www.imagephotoagency.it

La Juventus deve annientare le insidie di Benevento, si abbasserà nettamente la media d’età della formazione bianconera in campo

«Siamo leoni feriti, ma non morti». Dal serata amara col Real Madrid alla trasferta di Benevento il passo è breve. Poi ci sarà da onorare una gara di ritorno dei quarti di finale di Champions, al Bernabeu, che difficilmente riuscirà a capovolgere il discorso qualificazione dopo il 3-0 di martedì scorso. Domani, però, ci sono tre punti in palio necessari per non complicare anche la corsa scudetto, nella tana del fanalino di coda della classifica di Serie A. «Contro una squadra che ha fatto bene in casa e con gioca bene a calcio – puntualizza Allegri, che però si affida ai suoi -. La squadra è responsabile».

Allegri «Futuro? Adesso non ci penso»

La sensazione concreta che l’avventura di Allegri alla Juventus sia ai titoli di coda si fa sempre più concreta. E’ un Max che mette da parte la sua consueta ironia e che punta dritto i fari sull’eredità che lascia A Vinovo: «Da Berlino oggi la Juventus ha cambiato nove titolari, ci sono dieci giocatori che vanno dal 90 al 97′, quindi abbiamo già lavorato per il futuro miscelando tanti giovani a giocatori di maggiore esperienza. Dopo Cardiff ho pensato di andare via chiedendomi se avevo stimoli. Ho un contratto con la Juventus e sono contento di stare qui ma al momento non penso al futuro, devo pensare ai nostri obiettivi».

Col Benevento 4-2-3-1: fuori Chiellini e Higuain

Potrebbe essere questo il momento di dare forma al progetto tecnico del futuro. Senza Buffon, Barzagli, e con un Chiellini che probabilmente resterà fuori, la squadra contro il Benevento potrebbe abbassare di molto la media d’età. Dovrebbe essere 4-2-3-1: Szczesny tra i pali; De Sciglio a destra, Rugani e Benatia in mezzo e Alex Sandro a sinistra; Matuidi e Pjanic a centrocampo; Mandzukic torna punta centrale con Sturaro, Dybala e Cuadrado alle spalle.

Articolo precedente
allegriAllegri protegge Dybala: «Bene col Real, non capisco le critiche»
Prossimo articolo
Il sindaco di Benevento: «Domani stadio pieno di anti-juventini»