Connettiti con noi

Hanno Detto

Bergomi: «Dybala è un bel dilemma per la Juve. Su Rabiot e Ramsey…»

Pubblicato

su

Ascolta la versione audio dell'articolo

Bergomi ha analizzato la situazione della Juve dopo la sconfitta in Supercoppa Italiana contro l’Inter. Le dichiarazioni

Bergomi è intervenuto a Sky Sport per analizzare la situazione della Juve dopo la sconfitta in Supercoppa con l’Inter.

INTER JUVE – «Quasi impensabile un ciclo Inter come quello della Juve. L’Inter per quello che sta facendo in campionato e per come ha condotto la partita di ieri, si vede che è più consapevole e sa di essere forte. Kulusevski su Brozovic? Mossa intelligente, così come Rabiot e Mckennie su Barella, il centrocampo dell’Inter ha fatto fatica. Ma quando deve cercare di fare la partita la Juve è lenta nella gestione della palla, è prevedibile quando deve offendere. Questo non vuol dire che non ha fatto una buona gara per come l’ha impostata e con le assenze. Ma per vincere contro questa Inter serve qualcosa in più che la Juve ora non può dare».
DYBALA – «Dybala è bel dilemma per la Juve. Lasciarlo partire a zero e sostituirlo in questo momento è difficile. Bisogna trovare un accordo e capire se la Juve ci crede in questo ragazzo. Per qualità tecniche è il migliore, ma negli ultimi 5 anni ne ha giocati 2 bene. Gli infortuni lo hanno frenato. Il contratto è importante per un attaccante che va oltre i 30. Non avendo lui un grandissimo fisico è una scelta difficile per dirigenti della Juve Juve».
LEADER MANCANTE – «La Juve ha giocatori bravi, ma manca giocatore che li fa crescere. Li ha sempre avuti centrocampo, Pirlo su tutti. Parametri zero? Sono sempre una scommessa, li paghi poco ma gli dai tanto di ingaggio e diventano un peso. Ho sempre avuto dubbi sul fatto che Rabiot e Ramsey fossero campioni».