Bergomi: «Stop e titolo al Bruges giusto, ma in Italia non va bene»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Beppe Bergomi commenta la notizia del titolo assegnato al Bruges: ecco le parole della bandiera dell’Inter sulla soluzione

Beppe Bergomi, ai microfoni di Sky Sport, commenta la decisione del campionato belga di assegnare il titolo al Bruges. Ecco le sue parole anche sulla proposta di un mini-girone tra Juve, Lazio e Inter.

BRUGES CAMPIONE«Comprensibile, va accettata. Bisogna anche capire la sensibilità di chiunque, dei calciatori che vanno in campo. Poi assegnare il titolo è una cosa relativa, non assegnare la Premier al Liverpool mi sembrerebbe assurdo, mentre Agnelli non vorrebbe il titolo a tavolino per via delle distanze minime con Lazio e Inter. Queste scelte comunque vanno condivise, vedremo cosa faremo noi ma questa decisione non mi sorprende. Lo ha fatto il rugby, lo ha fatto il basket femminile, ci sono interessi in ballo ma la decisione del Belgio va capita».

GIRONE JUVE, LAZIO E INTER «Sono sempre stato contrario ai play-off perché diventa difficile cambiare un regolamento già fissato, al limite si potrebbe mettere una quarta squadra perché poi le altre sono troppo distanziate. Se vogliamo trovare una formula, questo gironcino potrebbe essere corretto, dando vantaggi a chi è in posizione migliore come la Juve».

Condividi