Bernardeschi, l’asso nella manica che risolve le partite

bernardeschi
© foto www.imagephotoagency.it

Federico Bernardeschi, entrato nella ripresa al posto di Bentancur, si rende ancora decisivo da subentrato

Aveva già colpito alla prima giornata, quando in un Chievo Verona-Juventus, bloccato su un 2-2 che stava sorprendendo tutti, aveva deciso la partita con un gol all’ultimo minuto. Anche a Frosinone è riuscito a cambiare le cose. Allegri inserisce Bernardeschi nella ripresa al posto di uno spento Bentancur e passa al 4-2-3-1. Da manuale il contropiede che porta al gol di Berna, che segna con grande freddezza. Il numero 33 bianconero ancora una volta è letale quando parte dalla panchina.

Articolo precedente
matuidiMoviola Frosinone-Juventus: Perica rischia il rosso
Prossimo articolo
bernardeschiPagelle Frosinone Juventus: Bernardeschi inarrestabile, Ronaldo gol. I voti