Bernardeschi, le pagelle dopo Bosnia-Italia: lo juventino rivitalizzato da Mancini

© foto www.imagephotoagency.it

Bernardeschi, le pagelle dopo Bosnia-Italia: lo juventino rivitalizzato da Mancini. I giornali ne esaltano la prestazione da esterno

Pagelle da stropicciarsi gli occhi questa mattina per la prestazione in Bosnia-Italia di Federico Bernardeschi. Tornato esterno offensivo, il 33 della Juventus ha convinto tutti.

GAZZETTA DELLO SPORT 7,5 – Appunti per Sarri: è un esterno, la sua frenesia si trasforma in occasioni. A volte devastante. Fa segnare, sfiora il gol.

TUTTOSPORT 7 – Quando può allungare la falcata esprime tutta la sua qualità e la sua potenza. L’avvio, infatti, è di ottimo impatto con efficaci fughe a sinistra. E’ abbastanza evi- dente come questa posizione lo esalti rispetto a quella più centrale a ridosso delle punte che occupa nella Juve. Splendida l’azione, ancora in velocità, da cui nasce il vantaggio azzurro. Esce tra gli applausi: che serata ribaltata rispetto allo Stadium.

CORRIERE DELLO SPORT 7.5 – Una partita come questa fa bene a lui, che ne ha bisogno dopo i fischi del suo stadio di domenica scorsa, a Mancini, che ha sempre creduto nelle sue qualità, e anche a Sarri, che si sta sforzando (e sta forzando…) a farlo giocare trequartista. No, se serviva un’altra dimostrazione eccola: da esterno l’ex viola dà il meglio. Fantastico il primo dribbling (con un controllo orientato) su Kovacevic e anche il secondo su Cimirot nell’azione dell’1-0.