Bernardeschi sostiene l’appello di Lukaku: «No al razzismo» – FOTO

bernardeschi
© foto www.imagephotoagency.it

Federico Bernardeschi condivide l’appello di Lukaku contro il razzismo. Le parole del giocatore bianconero

Romelu Lukaku è uscito dal campo di Cagliari tra i fischi razzisti: un episodio accaduto anche a Matuidi e Kean sullo stesso campo. Il giocatore ha scritto un lungo sfogo sui social, condiviso anche da Bernardeschi. Il giocatore bianconero ha retweettato l’appello del belga, scrivendo un netto: «No al razzismo».

L’APPELLO DI LUKAKU«Molti giocatori dell’ultimo mese hanno subito atteggiamenti razzisti. È capitato anche a me ieri. Il calcio è un gioco apprezzato da tutti e non dovremmo accettare alcuna forma di discriminazione che fa vergognare il nostro gioco. Spero che le federazioni calcistiche di tutto il mondo reagiscano fortemente contro tutti i casi di discriminazione. Le piattaforme di social media (Instagram, Twitter, Facebook) devono funzionare meglio anche con le squadre di calcio perché ogni giorno vedi almeno un commento razzista sotto un post di una persona di colore».