Connettiti con noi

Juventus U23

Chi è Michele Besaggio, l’ultimo acquisto della Juventus

Pubblicato

su

Besaggio Juve, ecco chi è l’ultimo acquisto del club bianconero. Identikit e storia del centrocampista classe 2002

Continua a muoversi sul mercato la Juventus, che ha messo a segno un nuovo colpo per la sua Under 23. Si tratta del classe 2002 Michele Besaggio, che nelle prime ore del mattino di oggi ha sostenuto le visite mediche con il club bianconero. Sarà lui il prossimo rinforzo per la squadra di mister Brambilla, che si appresta a disputare la sua prima stagione sulla panchina di un club professionistico con una squadra ricca di talento. Ecco le caratteristiche e il profilo dell’ultimo colpo della Vecchia Signora, che si concretizza sulla base di un prestito con diritto di riscatto dal Genoa.

Besaggio Juve: la storia del centrocampista classe 2002

I primi calci il 20enne li tira nella società dilettantistica del Merlara, nella provincia di Padova, fino ad arrivare a soli 14 anni nelle giovanili del Vicenza, dove muove i primi importanti passi nella formazione Under 17, prima di ritrovarsi svincolato nell’agosto 2018, quando il Genoa ha deciso di assicurarselo anticipando una nutrita concorrenza. Tanto basta per impressionare i rossoblù dove si segnala subito con 24 presenze e 5 gol a referto nell’Under 17, guadagnandosi successivamente anche la chiamata nella Primavera rossoblù allenata dal tecnico Carlo Sabatini.

Numeri che aumentano l’anno dopo (2019/20) con 14 presenze e 2 reti. Statistiche migliorate ulteriormente nell’ultima stagione, con 33 apparizioni e ben 12 gol e 7 assist, che ne hanno segnato la definitiva consacrazione, assicurandogli anche la fascia di capitano di una formazione che in precedenza aveva visto tra le sue file anche un altro bianconero: Nicolò Rovella, pronto ora a ritrovarselo nuovamente come compagno a Torino.

Besaggio Juve: profilo e caratteristiche tecniche del nuovo acquisto

Besaggio inizia la propria carriera nel ruolo di trequartista dietro le due punte, prima di arretrare, con il passare degli anni, il proprio raggio di azione, fino a diventare una vera e propria mezzala. Un cambiamento sicuramente importante ma che, come abbiamo visto in precedenza, non ne ha limitato l’efficacia in zona gol tra reti e assist decisivi per i propri compagni.

Caratteristiche tecniche ed atletiche sono sicuramente quelle di un vero e proprio fantasista, nonostante la posizione in campo dica altro. Ottima tecnica e buon tiro di destro, suo piede preferito, oltre alla capacità di puntare l’uomo ne compongono la scheda tecnica che ha stregato la Juventus, che si è convinta a puntare sul giovane. Nonostante il suo idolo vero e proprio sia una leggenda bianconera come Alessandro Del Piero, il paragone con l’ex Pinturicchio trova poco spazio, visto che Besaggio non ha lo spunto da attaccante. Negli anni, quindi, gli esperti del settore sono arrivati a paragonarlo ad un “piccolo Coutinho”, altro punto di riferimento per un ragazzo il cui futuro sembra destinare grandi sorprese.

News

VIDEO

Copyright © Juventus News 24 – Registro Stampa Tribunale di Torino n. 45 del 07/09/2021 - Iscritto al Registro Operatori di Comunicazione al n. 26692 Editore e proprietario: Sportreview S.r.l. Sito non ufficiale, non autorizzato o connesso a Juventus Football Club S.p.A. I marchi Juventus e Juve sono di esclusiva proprietà di Juventus Football Club S.p.A.