Bomba carta nel derby, chiesti quattro anni per un tifoso Juve

tifosi
© foto www.imagephotoagency.it

Al processo d’appello nei confronti di Giorgio Saurgnani, sotto accusa per la bomba carta lanciata nel derby del 2015, sono stati chiesti 4 anni di reclusione

Ha avuto inizio oggi il processo d’appello per Giorgio Saurgnani, tifoso bianconero accusato di aver lanciato una bomba carta durante il derby contro il Torino giocato allo Stadio Grande Torino. Lo scoppio della bomba provocò 11 feriti fra i tifosi. Il pg Sabrina Della Noce ha chiesto una condanna di quattro anni di reclusione. Nella sentenza di primo grado erano stati inflitti a Saurgnani due anni e otto mesi.

Articolo precedente
skriniarSkriniar: «Juventus favorita? Possiamo giocarcela»
Prossimo articolo
«Il Real Madrid spinse Ronaldo a pagare la Mayorga»