Bonolis senza freni: «Juve sempre favorita. Pjanic come Bruce Lee»

bonolis
© foto www.imagephotoagency.it

Il noto showman e popolare conduttore, tifoso dell’Inter, ha parlato dopo le polemiche per la gara di campionato tra Inter e Juventus. Ecco le parole di Bonolis

Paolo Bonolis, popolare conduttore e tifoso interista, ha parlato a La politica nel pallone, su Gr Parlamento, commentando la sconfitta dell’Inter in casa contro la Juventus. Queste le parole di Bonolis che ha usato la sua ironia tagliente per attaccare in modo palese i bianconeri: «Quando c’è una squadra forte come la Juve in difficoltà capitano costantemente degli errori a favore dei bianconeri e tutto così si rimette in carreggiata.Un arbitro tremendamente bravo come Orsato è incappato, guarda un po’, in un pasticci. Sono cose che possono capitare ma guarda caso capitano sempre nella stessa direzione».

Prosegue Bonolis parlando di Pjanic: «La Juve ha un ottimo gioco difensivo ma fa sempre falli tattici e se lo può permettere perché gli altri vengono ammoniti mentre i bianconeri ricevono un giallo una volta su dieci e in questo modo hanno anche pochi diffidati. Poi c’è il lodo Pjanic: l’ammonizione diventa un certificato di garanzia, quando un bianconero prende un cartellino può fare ciò che vuole». Chiosa del presentatore: «Juve sfavorita? Non lo ricordo, non ricordo campionati in cui la Juve ha perso dei punti o qualcosa per gli errori. Quando poi le capita in Europa urla perché non è abituata. Pjanic ha fatto un fallo alla Bruce Lee, simile al fallo di Iuliano su Ronaldo. La Juve ha vinto tanto e forse avrebbe vinto anche senza queste ombre. Le altre, per vincere, devono sempre dimostrare di essere più forti del potere».

Articolo precedente
pessottoPessotto non soddisfatto: «Ci aspettavamo di più. Ora avanti fino alla fine»
Prossimo articolo
Primavera, Verona-Juventus 1-3: Morachioli e Portanova sugli scudi