Connettiti con noi

Hanno Detto

Bonucci: «Wembley emozionante. È la partita più importante del triennio»

Pubblicato

su

Bonucci ha parlato anche ai microfoni di Rai Sport alla vigilia di Italia Austria. Ecco le dichiarazioni del difensore

Dopo la conferenza stampa congiunta con il ct Mancini, Leonardo Bonucci ha raggiunto i microfoni di Rai Sport per presentare Italia Austria. Ecco le sue parole.

WEMBLEY – «È un’emozione. È la prima volta che entro qui, è emozionante. Non ci siamo allenati perché il campo non era in perfette condizioni e vedendolo non so in Italia quanti ne troviamo di meglio».

PARTITA PIÙ IMPORTANTE – «In questo momento è la più importante del triennio, ovvio che andando avanti ce ne saranno tante altre. Per noi non deve cambiare nulla. Dobbiamo scendere in campo con la consapevolezza di fare il nostro gioco. Ci saranno dei momenti della partita in cui dovremo far fatica, ma abbiamo dimostrato di saperlo fare. Sono molto sereno».

AUSTRIA – «Non ci sono favoriti in una partita ad eliminazione diretta. L’Austria ha dimostrato di avere un collettivo ed individualità importanti. Ci porteranno a dare il massimo, metteranno intensità e cattiveria agonistica. Servirà molta pazienza e lucidità nelle scelte».

INGINOCCHIARSI – «Ne parleremo e se ci sarà da prendere una decisione tutti insieme la prenderemo. Non c’è nessuno dentro a questo gruppo che è razzista e che tanto meno si adopera contro questo tipo di iniziative. Nel momento in cui ci sarà da decidere faremo una decisione collettiva. Siamo tutti contro il razzismo e contro ogni tipo di discriminazione».