Bonucci dopo il polverone social: «Voglio chiarire il mio pensiero»

bonucci
© foto www.imagephotoagency.it

Dopo il polverone social, Leonardo Bonucci torna sulle sue dichiarazioni post Cagliari-Juventus. La spiegazione del centrale bianconero

«Dopo 24 ore desidero chiarire il mio pensiero. Ieri sera ho parlato alla fine della partita e mi sono espresso in modo evidentemente troppo sbrigativo, che è stato male interpretato su un argomento per il quale non basterebbero ore e per il quale si lotta da anni. Condanno ogni forma di razzismo e discriminazione. Certi atteggiamenti sono sempre ingiustificabili e su questo non ci possono essere fraintendimenti».

Così Leonardo Bonucci ha voluto chiarire le sue esternazioni post Cagliari-Juventus in cui attribuiva a Moise Kean il 50% della responsabilità per quanto accaduto alla Sardegna Arena.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Dopo 24 ore desidero chiarire il mio pensiero. Ieri sera ho parlato alla fine della partita e mi sono espresso in modo evidentemente troppo sbrigativo, che è stato male interpretato su un argomento per il quale non basterebbero ore e per il quale si lotta da anni. Condanno ogni forma di razzismo e discriminazione. Certi atteggiamenti sono sempre ingiustificabili e su questo non ci possono essere fraintendimenti. // After 24 hours I want to clarify my feelings. Yesterday I was interviewed right at the end of the game, and my words have been clearly misunderstood, probably because I was too hasty in the way I expressed my thoughts. Hours and years wouldn’t be enough to talk about this topic. I firmly condemn all forms of racism and discrimination. The abuses are not acceptable at all and this must not be misunderstood.

Un post condiviso da Leonardo Bonucci (@bonuccileo19) in data: