Bonucci out, tutte le alternative a disposizione di Pirlo per la difesa

Iscriviti
© foto Db Roma 27/09/2020 - campionato di calcio serie A / Roma-Juventus / foto Daniele Buffa/Image Sport nella foto: Leonardo Bonucci

Dopo l’infortunio di Bonucci, Andrea Pirlo deve gestire l’emergenza in difesa. A Igor Tudor il compito di indirizzarlo al meglio

Per la Juve è piena emergenza in difesa. Senza Giorgio Chiellini (out da Kiev) e Alex Sandro (che non tornerà prima della prossima pausa Nazionali di novembre), dopo lo stop di Leonardo Bonucci (flessore della coscia destra) Andrea Pirlo deve per forza maggiore inventarsi qualcosa, quantomeno in vista della gara col Barcellona. Difficile che venga forzato il rientro di Matthijs De Ligt. «Sta bene mentalmente e fisicamente, ma restiamo in attesa di un ok da parte dell’ortopedico» ha già spiegato il tecnico della Juventus, che probabilmente dovrà adattare qualche altro accanto a Danilo e Demiral.

ALTERNATIVE. Il primo nome spendibile per il trio difensivo è tra i più gettonati di inizio stagione. Gianluca Frabotta, che col tempo si è evoluto in un laterale, è cresciuto da difensore centrale e potrebbe dunque rispolverare vecchi movimenti. In alternativa, si potrebbe valutare Weston McKennie terzo di sinistra, ma resta da valutare la condizione fisica dello statunitense dopo la positività al Coronavirus. Una valida ipotesi per la difesa, infine, sarebbe l’arretramento di Adrien Rabiot, che andrebbe così a liberare il posto in mediana a Rodrigo Bentancur, accanto ad Arthur. Soluzione che, probabilmente, darebbe l’opportunità di tenere inviati tutti gli altri meccanismi difensivi. A Igor Tudor – che Marcello Lippi inventò attaccante per un’esigenza simile a quella di ora – il compito di indirizzare al meglio la scelta di Pirlo.

Condividi