BORDOCAMPO – Mercato Juve: coerenza nelle scelte e gestione degli imprevisti

paratici, nedved, calciomercato
© foto www.imagephotoagency.it

L’infortunio Deminal non cambia le strategie: il mercato Juve resterà chiuso a gennaio, piena fiducia in Rugani

La Juve resta così. Non cambia i piani sul mercato di gennaio neanche dopo il brutto infortunio Demiral. Malgrado il rientro di Chiellini vada valutato tra un paio di settimane e la spalla di De Ligt resti da monitorare con cura: Sarri troverà all’interno dello spogliatoio la soluzione per sopperire all’assenza del turco.

Una scelta neanche forzata, in realtà. Perché Fabio Paratici aveva congelato ogni discorso relativo alla possibile partenza di Rugani ancora prima dell’infortunio dell’ex Sassuolo, nel pre partita di Roma-Juventus. La Juve crede nell’allievo di Sarri, malgrado in questa stagione abbia trovato finora poco spazio.

Il classe 1994 – va ricordato – a marzo aveva guadagnato un prolungamento contrattuale fino al 2023 con tanto di adeguamento economico. Azione del club funzionale per blindare l’investimento sul centrale difensivo, che adesso avrà meno concorrenza per guadagnarsi il campo.

La Juve tiene la barra dritta e mostra coerenza da big. Mai presa in considerazione – secondo quanto appreso da Juventus News 24 – l’arrivo anticipato di Romero, che resterà in prestito al Genoa fino al termine della stagione per fare esperienza. I bianconeri risolvono in casa gli imprevisti, con un organico di altissimo livello pronto a ogni evenienza.