BUFFON elogia Cristiano Ronaldo: «Gli auguro di vincere il pallone d’oro» – VIDEO

Gigi Buffon elogia Cristiano Ronaldo, da sempre avversario e da quest’anno anche compagno di squadra. Le sue parole

Al Festival dello Sport di Trento, Gigi Buffon parla anche di Cristiano Ronaldo. Le sue parole sul portoghese, suo compagno di squadra alla Juve.

RONALDO«Dopo quella rovesciata, gli chiesi in campo quanti anni avesse, sorridendo rispose: ‘33, non male vero?’. Pensai: ‘guarda questo figlio di…‘ (ride, ndr). Se non li puoi combattere, unisciti a loro. A proposito di fenomeni, ecco perché accettai il PSG. Se non stai con i migliori, fai fatica a capire cosa vuol dire essere un campione. Poi ho scoperto un ragazzo, Cristiano, veramente a modo. Interagisci con i compagni, dedichiamo minuti e minuti di dialogo per preparare delle cose. È stata davvero una piacevole scoperta. Se dovesse vincere il pallone d’oro e glielo auguro di cuore, vorrà dire che la Juve avrà allo stesso modo vinto qualcosa di importante e sarebbe anche ora. Per un portiere non è facile vincerlo, c’è riuscito solo il mitico Jasin. Diceva sempre che se non sei tormentato dopo un errore, non puoi essere un gran portiere. Allora io penso di esserlo. La mia, in questo senso, è una brutta vita. Vengo da una famiglia di sportivi, perciò ho imparato presto il significato di miglioramento costante, perenne assenza della totale soddisfazione. Non sento di aver dato proprio tutto tutto, il cento per cento insomma. Forse manca quel quindici per cento che mi servirà proprio per il gran finale della mia carriera».