Cacia: «Mi voleva la Juve. Meglio un big in B che uno qualunque in A»

Iscriviti
© foto www.imagephotoagency.it

Cacia: «Mi voleva la Juve. Meglio un big in B che uno qualunque in A». Le dichiarazioni dell’ex attaccante del Piacenza

Daniele Cacia, ex attaccante del Piacenza tra le altre, ha parlato anche di Juventus nell’intervista rilasciata questa mattina al Corriere dello Sport.

Le sue dichiarazioni: «Un altro treno l’ho perso nel 2006, con il Piacenza in B. Ero in testa alla classifica marcatori con 14 gol. Juventus, Inter e Milan erano interessate a me, ma la sfortuna mi voltò ancora le spalle: frattura del malleolo e il titolo di capocannoniere lo vinse Del Piero, mica uno qualsiasi. Però ho sempre preferito essere un big in Serie B che uno qualunque in Serie A».

Condividi