Connettiti con noi

News

Calcagno (vicepresidente AIC): «Alcune società non hanno convocato i calciatori»

Redazione JuventusNews24

Pubblicato

su

Umberto Calcagno, vicepresidente dell’AIC, ha parlato dell’emergenza Coronavirus e della ripresa in Serie A

Umberto Calcagno, vicepresidente dell’AIC, ha parlato dell’emergenza Coronavirus e della Serie A ai microfoni di Radio24. Le sue parole.

SERIE A«Aldilà dell’evolversi di queste ore, la mia sensazione è che dovremo imparare a convivere col virus. Possiamo fare i primi passi per riprendere? Credo di sì, con la tutela della salute. Se non iniziamo a far fare allenamenti singoli e a scremare un po’ di preparazione ci toglieremo la possibilità di continuare le competizioni».

ALLENAMENTI – «Ci sono società che non stanno convocando formalmente i calciatori e lasciano possibilità di praticare allenamenti singoli. Poi però bisogna ripartire assieme per non favorire nessuno e garantire la parità competitiva».

RIPRESA«I calciatori si aspettano che l’incontro non sia tra due entità una contro l’altra. La Serie A genera entrate anche per le altre categorie. Far ripartire non significa ad ogni costo, è una forma di responsabilità anche verso gli altri».

 

Continua a leggere
Advertisement